Pizza 2.0

  • Tempi di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 5 minuti
  • Ricetta per persone n.: 4
  • Difficoltà: facile
  • Calorie: 270 kcal
  • Stampa la ricetta:

Ingredienti:

  • 250gr di farina di grano duro tipo 0
  • 250gr di farina manitoba
  • 5gr di lievito fresco (in estate) - 7 grammi di lievito fresco (d'inverno)
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 18gr di sale
  • Olio evo
  • 300 ml di acqua

Ricetta:

Pizza 2.0

Questa è la ricetta della pizza che ultimamente abbiamo notato stanno usando in molte pizzerie:

Per poterla cucinare è necessario uno di quei fornetti con pietra refrattaria che raggiungono almeno i 350 gradi.

Cominciamo con preparare l'impasto:
Unire le due farine, sciocliere in acqua leggermente tiepida il lievito con lo zucchero, aggiungere poco alla volta la farina continuando ad impastare, verso la fine aggiungere un cucchiaio di olio evo ed il sale.

Una volta fatto, impastare verso l'interno l'impasto per farlo come a forma di pane, lasciarlo riposare per due ore in un contenitore apposito o in una ciotola tappandola con una pellicola di plastica.

Prendere l'impasto, e senza rovinare la "maglia", staccare 230 grammi di pasta, e reimpastarla verso l'interno e fare un panetto.
Continuare allo stesso modo fino a finire l'impasto.

Posare i panetti su una teglia e metterli nel forno di casa a temperatura ambiente, inumidire i panetti leggermete con le dita bagnate, lasciarli lievitare per 5 ore.

Stendere la pizza con le dita (mai usare il mattarello), senza mai premere verso i bordi, ma partendo dal centro arrivando verso i bordi.

Farcirla a vostro piacere!

Il sugo di pomodoro dev'essere crudo, qualsiasi ingrediente sott'olio dev'essere sgocciolato tramite un colino.

Questa è la pizza Dany, dedicata alla nostra cara amica ;)
www.ideericette.it

Vegetariana col prosciutto cotto!

----------------------

In fondo c'è la pizza Mari, dedicata alla nostra cara amica Redolfi Tezzat, una ragazza moooolto paziente!

Margherita con zucchine grigliate!

Ricetta di

Andrea Benedetto

Data creazione

Lunedì, 07 Marzo 2016

Consigli e avvertenze

Per chi volesse l'impasto non croccante ma gommoso, basta non mettere l'olio nell'impasto, ma aggiungete acqua.

Lo zucchero non è proprio obbligatorio, ma serve per "colorare" la pizza, dato che si usa un fornetto elettrico.

Al posto dello zucchero si può usare il malto, oppure un poco di miele.

L'olio, sopra la pizza va messo dopo la cottura, non durante.

Tags

pizza

Bevande abbinate:

  • Vino Bianco