Torta con mousse alle nocciole e cioccolato

  • Tempi di preparazione: 2 ore + 12 ore per il raffreddamento
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Ricetta per persone n.: 10
  • Difficoltà: media
  • Calorie: 570 Kcal
  • Stampa la ricetta:
Torta con mousse alle nocciole e cioccolato
Torta con mousse alle nocciole e cioccolato

Ingredienti:

  • Pasta frolla alle nocciole e cacao:
  • 30 gr di farina di nocciole o nocciole intere
  • 15 gr di cacao amaro
  • 110 gr di burro
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di uova (1 uovo piccolo o medio) a temperatura ambiente
  • 210 gr di farina 00
  • 2 gr di sale
  • Namelaka al cioccolato bianco e nocciola:
  • 77 gr di cioccolato bianco
  • 75 gr di nocciole
  • 2 gr di gelatina in fogli
  • 60 gr di latte intero
  • 3 gr di sciroppo di glucosio (facoltativo)
  • 187 gr di panna fresca
  • Mousse leggera al cioccolato fondente:
  • 370 gr di cioccolato fondente al 50% di cacao
  • 4 gr di gelatina in fogli
  • 580 gr di panna fresca
  • 300 gr di latte intero fresco
  • Decorazione:
  • Riccioli di cioccolato

Ricetta:

Torta con mousse alle nocciole e cioccolato

Iniziamo con la namelaka: ammollare la gelatina in acqua fredda per una decina di minuti.

Tritare le nocciole il più possibile fino ad ottenere una pasta.

Spezzettare il cioccolato bianco e farlo fondere lentamente a bagnomaria o nel microonde a bassa potenza ed amalgamarvi la pasta di nocciole.

In un pentolino scaldare il latte, poco prima dell’ebollizione spegnere la fiamma ed aggiungere il glucosio (se lo usate) e la gelatina ben strizzata, mescolando per farli sciogliere bene.

Versare un terzo della miscela bollente sul cioccolato fuso e mescolate energicamente.

Non temete se il composto si indurirà perchè è una cosa normale.

Continuare mescolando, e aggiungere un altro terzo di miscela e proseguire come prima.

Infine l’ultimo terzo e mescolare fino ad avere un composto omogeneo.

Aggiungere la panna fresca e lavorare il tutto con un frullatore ad immersione per avere un composto liscio ed omogeneo (cercate di non far inglobare aria al composto).

Lasciamo riposare la crema mezz’ora all’aria, e di tanto in tanto battiamo sul piano il contenitore per far risalire in superficie tutte le bolle d’aria.

Con un cucchiaio rimuoviamo la schiuma che si è formata e copriamo con la pellicola a contatto.

Far riposare in frigorifero per almeno 12 ore.

Per la pasta frolla alle nocciole e cacao: ammorbidiamo il burro mettendolo qualche secondo in microonde a bassa potenza o lasciandolo per un paio d’ore a temperatura ambiente. Amalgamarlo mescolando con una spatola con lo zucchero a velo.

Sbattere l’uovo con una forchetta, aggiungere il sale e unirlo al burro.

Aggiungete la farina di nocciole.

Se non avete trovato la farina di nocciole prendete le nocciole intere, mettetele per una decina di minuti nel freezer e tritatele nel mixer, facendolo andare a scatti per non scaldarle, altrimenti uscirà l’olio e si ridurranno ad una pasta.

Setacciare la farina con il cacao e unire il tutto all’impasto.

Compattare l’impasto, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigorifero almeno un paio d’ore, meglio per tutta la notte.

Per la mousse al cioccolato: foderiamo con la pellicola trasparente il fondo dello stampo.

Se lo avete, potete rivestire i bordi con un nastro in acetato per avere un effetto finale liscio, altrimenti potete usare della carta forno facendo attenzione che non si formino delle pieghe.

Immergere la gelatina in acqua fredda per una decina di minuti.

Scaldare il latte a fuoco dolce, poco prima del bollore togliere dal fuoco e aggiungere la gelatina, mescolare bene.

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria o nel microonde il cioccolato fondente e aggiungervi il latte poco alla volta.

Mescolare bene fino ad avere un composto omogeneo. Lasciar raffreddare per qualche minuto (se avete un termometro controllate che la temperatura arrivi a 35 gradi, altrimenti affidatevi all’antica tecnica del dito: se sentite che il composto è tiepido va bene!)

Montate la panna non a neve ferma, deve essere semimontata, ancora cremosa e lucida.

Aggiungetela al cioccolato mescolando dal basso verso l’alto cercando di non smontare il composto.

Colate il tutto nello stampo, lisciate la superficie con una spatola e mettetelo il freezer fino a congelamento.

Riprendiamo la pasta frolla dal frigorifero e stendiamola con il mattarello ad uno spessore di 3 millimetri sopra un foglio di carta forno.

A questo punto, potete copparla con un anello di 26 centimetri di diametro (l’anello delle teglie a cerniera va benissimo), oppure, se non lo avete, potete trasferirla in una teglia imburrata e infarinata e tagliarla a misura.

Bucate la pasta con una forchetta e cuocete in forno a 175 gradi per 15 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Per montare la torta: trasferite la mousse al cioccolato ormai congelata sopra il disco di pasta frolla.

Disponete la namelaka sopra la mousse, potete utilizzare una sac- a poche e decorarla, oppure fare come me che non avevo tempo e disporla semplicemente lisciandola con una spatola!

Per decorare la torta: mettete una tavoletta di cioccolato in freezer per una decina di minuti, e poi passate sul dorso della tavoletta un coltello affilato con la lama liscia, per ottenete i riccioli di cioccolato.

Disponeteli delicatamente sulla torta.

Riponete in frigorifero la torta per un paio d’ore, in maniera che si scongeli.

 

 

Ricetta di

Alice Balossi

Data creazione

Martedì, 01 Marzo 2016

Categoria

Dolci Torte